Tanto sesso per mio padre e mia nonna

Mi chiamo Ruggero e sono un ragazzo di 26 anni della provincia lombarda. Un ragazzo appena laureato a pieni voti che ha deciso di andare a vivere da solo. Infatti mi sono trasferito da sei mesi in un bilocale vicino il posto di lavoro. Una scelta la mia dettata da una ricerca di indipendenza ma anche a seguito di quello che sto per raccontarvi.
Io infatti provengo da una coppia di genitori separati. Mio padre ha ottenuto il mio affidamento quando io ero molto piccolo ed è tornato a vivere con la madre. in realtà mia nonna è la sua matrigna dato che anche mio nonno si era separato da mia nonna e si era poi risposato.
Una situazione molto bella per i primi anni . Io e mia nonna eravamo come madre e figlio e mio padre aveva ritrovato la sua stabilità sentimentale con un’altra donna. Ma ecco che spesso il destino riserva delle vere sorprese e questo si aggrava se le persone ci mettono del proprio .

Io ero già al primo anno di università quando successe quello che sto per raccontarvi. Lezioni di mattina e a studiare con i colleghi il pomeriggio. Nel fine settimana si usciva con gli amici e si faceva sempre mattina ma nei giorni feriali dopo cena subito a letto.

Una di queste sere mi sono ritirato con circa 20 venti minuti di anticipo . Avevo un forte mal di testa e volevo fare una doccia rilassante prima di andare a cena.
Quella sera ricordo ancora che mia nonna aveva preparato una bella grigliata di pesce. Il adoro il calamaro arrosto e lei mi aveva proprio sorpreso . Una cenetta con i fiocchi a cui avevo partecipato assieme a mio padre e mia nonna appunto. Ma ero comunque stanco e volevo andare a letto. Una bella doccia bollente e subito sotto le lenzuola.

Ma dopo un po’ comincio a percepire degli strani rumori provenire dalla stanza di mia nonna. Dei rumori molto particolari, molto simili a quelli del cigolio delle molle dei vecchi materassi. Mia nonna che scopa ? E con chi ? Non feci neanche in tempo a cercare di dare una spiegazione a quei rumori che ho sentito in maniera molto distinta la voce di mio padre incitare mia nonna a succhiarlo più forte. Non potevo crederci . Mio padre stava scopando la sua matrigna?

Mi alzai dal letto ed andai ad appostarmi davanti la porta di mia nonna. le voci ed i  gemiti erano inequivocabili. Stavano proprio trombando e di brutto. Dal buco della serratura poi si vedeva proprio tutto. Mia nonna sdraiata sul letto e mio padre tutto nudo che la stava stantuffando in bocca. Una gran bella maiala da monta matura  lei che si faceva scopare in bocca come una troia.
Poi lei si mise a pecorina e mio padre tutto eccitato e paonazzo in volto cominciò a scoparla nel culo. Una vera trombata anale . Non ci volevo credere.
Sono tornato in camera mia ed ho messo le cuffie per non sentire più quei rumori . Dopo un po’ , dato che la situazione non era più sostenibile , ho deciso di trasferirmi da mia madre ed ora finalmente sono riuscito ad avere l’indipendenza economica per andare a vivere da solo.