Mia moglie scopata davanti ai miei occhi

cuckoldMia moglie è sempre stata perversa sessualmente, fin da quando l’ho conosciuta sapevo delle sue fantasie erotiche un po’ fuori dagli schemi, questa cosa mi ha sempre incuriosito ed eccitato, infatti, per anni, abbiamo avuto una vita sessuale attiva e appagante.

Poi, improvvisamente, le cose hanno iniziato a cambiare, la passione a diminuire e le fantasie sessuali a restare solo tali, forse la monotonia o la routine, forse l’aver avuto due figli o l’età che avanza, ma quell’entusiasmo e quella voglia di un tempo è sparita del tutto.

Ho 50 anni e lei 45, i nostri figli ne hanno 19 e 20 e studiano fuori, in università diverse, viviamo da soli e potremmo tranquillamente dedicarci al nostro matrimonio ma siamo arrivati al punto che per farmi eccitare, dobbiamo vedere diversi filmati porno e immaginare che lei sia una di quelle attrici disposte a tutto, quando in realtà il massimo della perversione è farlo a pecorina.

Anche da parte sua sembra esserci poco interesse sessuale verso di me, è chiaro che le cose non vanno più bene, abbiamo provato a fare qualcosa per riaccendere la passione ma niente ha sembrato funzionare.

Ho fatto questa premessa perché voglio parlavi di come mia moglie ha deciso di provare a risolvere il problema, una soluzione che mi ha mandato letteralmente fuori di testa.

Un pomeriggio sono tornato a casa da lavoro, lei mi stava aspettando, la vedevo un po’ diversa, aveva una strana espressione negli occhi, le chiesi se fosse tutto ok e lei mi rispose che a breve sarebbe stato tutto perfetto.

Non capii cosa volesse dire, mi ordinò di sedermi su una sedia, poi armeggiò in cucina, tornò con una fune, mi legò le braccia e le mani intorno al legno, poi fece la stessa cosa con le gambe, non potevo più muovermi.

Uscì dalla stanza, tornò dopo qualche minuto in lingerie sexy, in quel momento mi sembrava quella di un tempo, iniziai a provare interesse, mi piaceva l’idea di essere legato e di non poter fare niente.

Si sedette sulle mie gambe, si strusciò con il bacino sul mio cazzo che, lentamente cominciò a reagire, poi si mi sussurrò qualcosa all’orecchio, mi disse che adesso avrei dovuto assistere alla scena senza poter far nulla.

Scese, mi aprì la zip dei pantaloni e mi tirò fuori il cazzo che era leggermente eccitato, lo tocco per qualche secondo, provai piacere, poi mi lasciò, andò in camera da letto e tornò con un bel ragazzo, un tipo giovane che avrà avuto una trentina d’anni.

Le dissi che doveva slegarmi ma lei non mi ascoltò, si inginocchiò davanti al ragazzo, gli abbasso i boxer e prese il suo cazzo in bocca, lo succhiò e leccò, lo prese tutto dentro fino a farselo arrivare in gola, lo spompinò a dovere.

Si prese tutto il tempo che voleva, non trascurò un solo centimetro di quel cazzo, leccò anche le palle, poi prese a fargli una sega mentre, eccitata, si toccava il clitoride.

Sentivo la rabbia e la gelosia impossessarsi del mio corpo, fui sorpreso di vedere il mio cazzo diventare sempre più duro, a quanto pare, inconsciamente, quella scena mi stava eccitando, vedere mia moglie scopata da un altro uomo davanti ai miei occhi era qualcosa che mi stimolava.

Il tipo la prese di forza e la mise sul divano, la spogliò completamente, le leccò il collo, poi lentamente scese con la lingua fino al seno, prese i capezzoli in bocca, li succhiò, li stimolò mentre le sue mani si facevano strada sul suo corpo fino al centro del suo piacere.

Mia moglie allargò le gambe dando libero accesso alla sua figa bagnata e pelosa, lui continuò a scendere con la bocca fino ad arrivare al clitoride, lo prese tra le labbra e lo succhiò, sentii mia moglie gemere dal piacere e contorcersi, mentre la lingua del tipo si muoveva senza sosta nella sua figa.

Si leccò due dita e lentamente la penetrò, affondò per bene e la scopò senza smettere di succhiarle il clitoride, mia moglie fu travolta da diversi orgasmi multipli, non la vedevo godere così da diverso tempo, la cosa mi eccitò sempre di più.

Avevo una voglia assurda di toccarmi ma non potevo fare niente, provai a muovermi senza successo; il tipo smise di masturbare mia moglie, le allargò meglio le gambe e la penetrò con il cazzo, se la scopò con forza, prima davanti, poi da dietro, a volte usciva dalla figa e glielo metteva in bocca per farselo succhiare, poi tornava già e la sbatteva.

Mia moglie gli diceva di continuare e di farmi vedere come scopava un vero uomo, io avevo una voglia assurda di scopare, la supplicai di slegarmi ma in risposta lei si mise a pecorina, rivolta verso di me, ed ordinò al ragazzo di penetrarla nel culo.

Lui non se lo fece ripetere due volte, le entrò dentro fino in fondo e la montò, il suo cazzo affondò ripetutamente nel culo, l’eccitazione fu così forte che senza controllarsi, gli sborrò dentro.

Mia moglie leccò tutta la sborra rimasta sul cazzo, poi finalmente decisi di venire da me, il mio uccello era duro, si sedette su di me, se lo mise dentro e mi montò, si mosse velocemente su di me, stavo godendo tantissimo, sentivo che avrei resistito davvero poco prima di sborrare, glielo dissi e lei in risposta aumentò il ritmo.

Non riuscii a trattenermi, sborrai dentro la sua figa il mio sperma caldo, lei ebbe un altro orgasmo, poi finalmente decisi di slegarmi, la mia prima reazione fu quella di avvicinarmi al tipo e prenderlo a pugni, ma fu lei a fermarmi e a dirmi che era stata lei ad avere l’idea, voleva ravvivare la nostra vita sessuale e, in fondo, ci era riuscita.

Ora scopiamo un po’ di più ma, mia moglie, continua a portare uomini diversi in casa e a farmi assistere alle sue scopate, la rabbia e la gelosia sono completamente sparite, adesso mi eccito soltanto, il bello di avere una moglie troia.