Massaggio a quattro mani

 

m2Già da tempo avevo una gran voglia di provare un bel cazzo, volevo fare questa esperienza. Rispondo ad un annuncio: “massaggio body body a quattro mani da due cugini”… due? perchè no mi dico. Chiedo se è possibile che anche io possa massaggiarli. Alla risposta affermativa li incontro al loro studio. Un ambiente curato. Gli spiego cosa mi piacerebbe fare. Ci mettiamo tutti nudi e mi fanno stendere a pancia in giu’. Mi spalmano per bene con un olio caldo. Uno inizia il massaggio dalle gambe e l’altro dalle spalle. E’ piacevole sentire le loro mani accarezzare il mio corpo: le cosce, la spalla, la nuca. Naturalmente i miei occhi sono puntati sui loro membri che, man mano il massaggio va avanti, li vedo crescere. Finalmente sono entrambi al top, due belle mazze. Alternativamente i due si allungano sul mio corpo strofinandosi con il loro cazzo. Sento la prima mazza che si struscia nella spaccatura del culo, che nel frattempo è stato abbondantemente lubrificato con olio e la seconda che si strofina sul collo sino ad arrivarre alla schiena, poi il massaggiatore che sta alla mia testa mi fa poggiare il capo sul suo cazzo. Non vedevo l’ora, dapprima gli lecco l’asta e poi lo prendo con avidità, ingoiandolo il piu’ possibile, difficile prenderlo tutto. L’altro che sta ai piedi smette di allungarsi e si concentra sul buchino ancora vergine. Sento la sua cappella premere ed entrare nell’ano con estrema facilità perchè lubrificato a dovere; il dolore si fa sentire, ma il piacere è tanto. Mi entra tutto dentro, lo tira un pò fuori piano piano e poi di nuovo dentro e così via sempre con piu’ velocità. Il culo lo sento infuocato, sino a quando non viene inondato dalla sborra calda. L’uomo senza tirarlo fuori dal culo, si accascia sul mio corpo. Intanto sto continuando il mio bocchino. Succhio e lecco il cazzo dell’altro massaggiatore sempre con piu’ velocità, sino a che lo sento pulsare, sento la cappella gonfiarsi ed un bel fiotto di crema invadermi la bocca. E’ la prima volta, non riesco a berla, gliela lascio scivolare lungo l’asta, ma poi gliela lecco, ingoiandone un pò. Ho il cazzo duro dall’eccitazione, mi giro e li invito a prendermelo. Uno dei due lo ingoia mentre l’altro mi accarezza i coglioni. Vengo subito in bocca, ma la soddisfazione maggiore è stata quella di avere avuto due maschi a disposizione e averli gestiti a modo mio. Una bella esperienza che naturalmente ho rifatto.

 

 

Racconto degli utenti: vitino77